(Within Temptation – Hydra) Il Pop e il Metal in un solo Album, si può?

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

In questi giorni, ho notato che la mia playlist si sta riempendo sempre di più di canzoni della scena pop degli ultimi anni. Così, tra me e me, mi sono chiesto che fine esse fatto il mio spirito hard rock e metallaro.
Colto da una mini-crisi esistenziale, mi sono ricordato che il 31 gennaio di quest’anno è uscito il nuovo album dei Within Temptation e, non so voi, ma io sono innamorato pazzo della voce di Sharon den Adel.
Non sto qui a recensire l’album, che tra l’altro vanta una collaborazione anche con Tarja Turunen dei Nightwish, ma, come da titolo, mi soffermo invece su un altro aspetto che ha risolto il dubbio amletico che viveva in me in questi giorni.

L’album, dal titolo Hydracontiene ben 18 bonus tracks (20 nella versione giapponese) dove i WT si venturano in una versione personalizzata di diversi pezzi pop degli ultimi anni.
Si va da Skyfall di Adele Radioactive degli Imagine Dragons fino ad arrivare, nella versione giapponese a Grenade di Bruno Mars, che trovo decisamente la migliore per la mistione dei generi dal punto di vista strumentale praticamente ineccepibile.

Insomma se anche voi ete un animo Pop ma allo stesso tempo mooooolto Metal, dategli un ascolto, potreste rimanerne sorpresi.