Agents of SHIELD – Il vantaggio della casa delle idee

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

La Marvel con la DC, sua grande rivale, ha sempre uto l’abitudine e la capacità di giocare d’anticipo, di prendere quel vantaggio e farlo suo e fa più male sopratutto quando va a colpire i suoi rivali proprio lì, dove loro stano fondando la loro struttura più solida.

Agents of SHIELD è stata una scelta rischiosa, la Marvel ad oggi non eva portato sul piccolo schermo nulla di significativo, a differenza dei grandi successi al cinema l’accoppiata Topolino-Stark ancora non eva creato prodotti adatti alla televisione che colpissero il grande pubblico mentre la DC partendo da Smallville ed arrivando ad Arrow eva fondato la maggior parte dei suoi successi proprio sulle serie tv.

Nella Marvel l’unica struttura capace di rendere adeguatamente in un serial televisivo, gli X-men, erano stati acquisiti dalla FOX e quindi alla casa delle idee non resta che usare il loro nuovo volto più conosciuto Phil Coulson!

Strutturando una trama attorno al buon, e rinato Phil, hanno generato una serie partita molto lentamente, ma che puntata dopo puntata è divenuta incalzante sopratutto grazie alla brura di Brett Dalton nel gestire un personaggio complesso come Grant Ward ed alla sceneggiatura ricca di colpi di scena.

Se potete guardatela in originale che l’accento di Jemma Simmons, interpretata dalla britannica Elizabeth Henstridge, vale l’ascolto in lingua inglese.