Ogni giorno, ad ogni minuto e in qualsiasi momento della giornata siamo bombardati da una guerra mediatica che vuole convogliare le nostre paure, le nostre angosce e tutte le preoccupazioni, verso un unico nemico dei popoli occidentali: la crisi.

La distruzione di un ottimismo basato soltanto sull’auto-sostentamento economico e sull’apparente impossibilità di trovare strumenti alternativi per concludere in positivo la giornata, ha creato un disagio in tutte le comunità, da quelle imprenditoriali di alto livello, fino al piccolo imprenditore locale.

Per questo motivo, più volte, mi sono fatto portatore di un messaggio positivo, sia su queste pagine che su altre testate online su cui ho avuto modo di scrivere: dobbiamo essere il motore del cambiamento, svegliarci presto (ma non troppo!) la mattina e metterci in marcia, un chilometro alla volta su questa autostrada che, all’apparenza, può sembrare peggio della terribile Salerno-Reggio Calabria il giorno di ferragosto.

Cambiamo tutto, restiamo al Sud, guerrieri e non ci lamentiamo, sono soltanto alcune delle parole utilizzate in un percorso professionale post-lauream costellato da supernove in esplosione, in un meccanismo di ricerca dove Aziende ed imprenditori ricercano consigli per avere successo nel loro lavoro.

Uno dei fari nella notte è il sito lacrisinonesiste.com, un sito che coinvolge una community di esperti del settore che aiuta l’imprenditore a trovare una strada alternativa, sfruttando i potenti mezzi del web.

Il sito, creato da Gabriele Maltinti ha come obiettivo principale quello di reinventarsi e studiare forme di reddito alternative ed automatiche, arrivando così al raggiungimento della libertà finanziaria.  Lo stesso Gabriele ha provato i consigli sulla sua pelle, ha svolto in passato varie attività, tra cui l’apertura di locali, ristoranti e una ditta di trasporti, decidendo di dare alla sua vita un’impronta totalmente diversa avventurandosi nel mondo imprenditoriale bulgaro, dove ha la possibilità di scoprire nuovi e interessanti business, tra cui l’elicicoltura e la coltivazione della melissa.

Da questa esperienza nasce il sito e la community di La Crisi non Esiste.

La Crisi non Esiste organizza una serie di eventi, il primo dei quali ha accolto a Firenze 800 persone provenienti da tutta Italia, uno staff di relatori e
professionisti di altissimo livello operanti in diversi business, smuovendo l’aria di scetticismo che si era creata intorno ad un nome così complicato da digerire.

Visto il successo della prima edizione, il 6 e 7 ottobre 2018 a Milano ci sarà una seconda edizione alla quale è possibile iscriversi tramite questo link.

Con l’iscrizione avrete in omaggio gli e-book La crisi non esiste e Bitcoin; inoltre è previsto l’ingresso nell’esclusivo gruppo Facebook dove potrai essere seguito nel tuo percorso fino al raggiungimento dei tuoi obiettivi. Potrai essere protagonista sul palco di La crisi non esiste 2018!

Alcuni tra i relatori dell’evento: Gabriele Maltinti, ideatore dell’evento, Massimiliano Acerra, Massimiliano Cavaliere, Pietro Gangemi, Sara Iannone, Michele Munaretto, Marco Salvadori, Lorenzo Vazzana, Dino Andrei, Roberto Grandis, Valerio Malvezzi, Pietro Cavaleri, Marco Nastasi.

Appuntamento sul sito per maggiori informazioni!

Il freddo pungente taglia l’aria, e già le prime luci abbagliano i giorni che anticipano le feste natalizie.

In Campania, il canovaccio è sempre lo stesso: amici e familiari vengono invitati a giocare a casa, i mazzi di carte sono pronti sul tavolo, le cartelle per la tombola si impregneranno presto di quel profumo che solo le bucce di mandarino sono in grado di rilasciare; la frutta secca, il cioccolato e le fette di pandoro vengono consumate con la promessa mai mantenuta di iscriversi in palestra dopo il 6 Gennaio.

Quest’anno, però, ho preparato una sorpresa ad amici e cugini che invaderanno casa.

Grazie a Playstation ho avuto modo di provare il nuovo ecosistema di giochi Playlink e nelle prossime righe cercherò di raccontarvi la mia esperienza. A onor del giusto, abbiamo una collaborazione in atto con Playstation Italia ma…vogliamo veramente credere che non avrei provato uno di questi giochi in caso contrario?

Per questo motivo alcune informazioni saranno un po’ più specifiche, ma le considerazioni saranno totalmente personali.

Che cos’è Playlink

 

PlayLink è un ecosistema di nuovi giochi che Playstation ha presentato al pubblico con la prima uscita Dimmi Chi Sei! un party game che permette a tutti gli amici di sfidarsi in una serie di quiz che hanno come base la vita stessa dei partecipanti al gioco. Il carattere innovativo di Playlink è la partecipazione ai giochi tramite lo smartphone e il tablet, non c’è bisogno di un controller per giocare, basta scaricare l’app del titolo e, via, sono risate!

La prima volta che ho giocato a Dimmi Chi Sei! con Playlink è stato semplice, ma la mia preoccupazione era principalmente quella di riuscire a coinvolgere persone della mia famiglia che non sono esattamente abituate a giocare alla Playstation. Nonostante in famiglia ci siano accaniti giocatori di Guitar Hero, qualcun altro non ha la minima idea di come si impugni un controller.

Tutti, però, sanno come si usa uno smartphone. Per utilizzare Playlink basta scaricare la app del gioco, connettere lo smartphone o tablet alla PS4 e…basta! Non ditemi che a Natale sarà più semplice giocare alla tombola o al bingo, perché io ogni volta perdo almeno 10 minuti per recuperare i numeri mancanti!

Quando abbiamo giocato per la prima volta con Playlink è stato tutto un agitare lo smartphone, inclinandolo, ruotandolo e scattando selfie, provare per credere!

Qui trovate maggiori informazioni

I giochi a disposizione


I giochi a disposizione sono 5: Hidden Agenda, Frantics, SingStar Celebration, Sapere è Potere e Dimmi chi Sei!

Il mio preferito, oltre al già citato Dimmi Chi Sei!, è sicuramente Hidden Agenda, un gioco che unisce il party game alla visione di un film, dove tutti insieme potrete prendere decisioni sull’andamento della storia.

Inutile dirvi perché è tra i miei giochi preferiti su Playstation 4: un gioco che unisce storytelling di qualità all’innovazione cinematografica è praticamente alla base del processo di narrazione transmediale, un argomento di studio che da anni condivido con la mia audience.

Hidden Agenda è un titolo maturo: grazie al sistema Playlink, Playstation è stata in grado di portare al livello successivo il sistema ibrido di gioco e storytelling che era presente in titoli come Beyond: Due AnimeUntil Dawn, giusto per citarne alcuni. Con Hidden Agenda, facciamo un passo ulteriore verso l’interazione con il prodotto cinematografico, portando l’intrattenimento verso un confine finora esplorato poco e male.

Se dunque Sony non è nuova alla sperimentazione in ambito di storytelling esperienziale, c’è da dire che Hidden Agenda è il tipo di prodotto destinato ad un’audience che vuole divertirsi e interagire con ciò che sta guardando. Se il cinema accoglierà un giorno questa tecnologia, avremo sicuramente le nuove generazioni più attente allo storytelling e meno impegnate nel messaggiare sullo smartphone mentre sono in sala.

Per il momento, però, possiamo goderci in famiglia (e sul divano di casa) la caccia al famigerato assassino noto come “Trapper”, invitando fino a 5 amici nel gioco e rigiocandolo più volte fino a scoprire tutte le pieghe nascoste della trama.

Questo Natale lanciate la sfida e accendete lo smartphone, per maggiori informazioni sui giochi Playlink fate un salto su questo link!

 

Risparmiare a 30 anni, forse ve ne sarete accorti, non è proprio semplice.

La nostra generazione è una delle più ingegnose e creative degli ultimi secoli: sfruttiamo quello che abbiamo a disposizione per inventare nuove possibilità, per aprirci nuove strade, per canalizzare la nostra vita verso un business che ci permetta di sostenerci.

Talvolta, però, le nostre risorse finanziarie sono soggette a feroci cambiamenti: l’acquisto o la ristrutturazione di una nuova casa, in primis, è uno dei peggiori animali che incontriamo nella giungla; per non parlare, poi, della necessità di acquistare un computer o un tablet per lavoro o, quando è possibile, del concedersi una vacanza da sogno, magari attraversando l’oceano.

Tutti i nostri sogni, le nostre ambizioni, si scontrano con una parola meravigliosa, un concetto fondamentale per rendere vivo il fuoco dei nostri desideri: compromesso.

Il compromesso, badate bene, assume un significato in un certo senso storico. Dobbiamo imparare a ingegnarci, ad essere creativi, ad accumulare per poi reinvestire su noi stessi.

Per questo motivo, quando sono stato contattato da AcomeA SGR per parlare della loro app Gimme5, il loro progetto mi ha entusiasmato. E non poco.

AcomeA SGR è una società di gestione del risparmio, indipendente da gruppi bancari, nata nel 2010 dall’iniziativa di un gruppo di gestori e imprenditori con una lunga esperienza nel settore e vincitrice di diversi premi tra i quali il Premio Alto rendimento de Il Sole 24 Ore negli anni 2013, 2014, 2015, 2016.

Da questa esperienza nasce Gimme5, un app che si propone come il “nuovo salvadanaio digitale”, grazie al quale chiunque può iniziare a mettere da parte somme, grandi o piccole, con l’obiettivo di farle crescere e raggiungere i propri obiettivi di risparmio.

Come funziona Gimme5


Gimme5 è un servizio che può essere utilizzato tramite un’app per smartphone, ma dal sito web. Lo trovate a questo indirizzo.

Grazie a Gimme5 puoi diventare un risparmiatore smart, grazie a una serie di vantaggi, basta un semplice Joink (click) e scegli tu ogni volta se e quanto risparmiare

Quanti e quali sono i tuoi obiettivi? Impostali sull’app di Gimme5 e non esistono vincoli di importo o ricorrenza: puoi risparmiare quando e quanto vuoi.

Tra le varie opzioni, quella che ho avuto modo di testare è il risparmio fisso mensile: è possibile scegliere la velocità a cui far viaggiare i tuoi risparmi impostando il tuo profilo tra Prudente, Dinamico e Aggressivo e controllare tutti i tuoi risparmi mentre un team di gestori professionisti si prende cura dei tuoi soldi.

Un’opzione molto comoda che mi riserverò di modificare nel caso in cui non potrò più permettermi di mettere da parte la somma prevista. Altrimenti, potrò disattivarlo quando vorrò.

Una delle funzionalità più interessanti è sicuramente la ricezione di consigli che accompagnano durante le fasi e nelle decisioni di risparmio e investimento.

Quante volte vi sarete trovati a dover gestire somme di denaro da parte di più persone per l’acquisto di un regalo? O, più semplicemente, volete farvi aiutare nel raggiungere il vostro obiettivo e il vostro compleanno è dietro l’angolo?

Sicuramente, la migliore opzione di Gimme5 è la possibilità di gestire un piccolo crowdfundinchiedendo un sostegno ad amici e parenti per raggiungere la cifra richiesta.

Tutti i soldi risparmiati vengono investiti sui fondi comuni di AcomeA SGR e in ogni momento il cliente è libero di trasferire i propri soldi da un obiettivo all’altro o di rimborsare (del tutto o in parte) il proprio investimento al costo fisso di 1€ (indipendentemente dall’importo richiesto).

È importante notificare che il cliente resta il solo titolare del suo patrimonio e ha lo stesso livello di servizio riservato fino ad oggi solo ai “grandi” investitori, qualunque sia la somma investita

Si tratta insomma, di uno strumento che mi ha permesso di mettere da parte un po’ di liquidità, investendola nel tempo, con una cifra ragionevole di ingresso: 5 euro per ogni obiettivo.

Per maggiori informazioni visita il sito di Gimme5 seguendo questo link.

Viviamo in un’era in cui scattiamo foto a raffica, le cancelliamo, le salviamo, le pubblichiamo, le dimentichiamo. Ma il fascino del cartaceo non passa mai. Ecco perchè, quando Saal Digital ci ha proposto di recensire il loro fotoquaderno, non ce lo siamo fatti ripetere due volte.
Creare il proprio fotoquaderno è facilissimo grazie al software messo a disposizione da Saal Digital. Si scelgono il formato e le foto da inserire…ed il gioco è fatto.
Noi abbiamo scelto di testarlo inserendo i migliori scatti del nostro viaggio in Norvegia di quest’estate. Non vi dico che emozione riviverlo sfogliando le pagine una dopo l’altra!

Le foto sono state scattate con la Lumix G7, una vera chicca.

Le pagine del fotoquaderno e la copertina opaca vengono unite da una resistente rilegatura a spirale. Grazie a ciò è possibile aprire le pagine in maniera panoramica, mentre la copertina rigida conferisce resistenza e protegge le pagine.


Ogni singola pagina è realizzata su resistente carta premium e la resa dei colori è particolarmente nitida grazie alla stampa a 6 colori.

Questo fotoquaderno è molto maneggevole ed entra tranquillamente in qualunque borsa. Esibisci pagina per pagina i tuoi soggetti più belli!

  • Stampa a 6 colori su carta premium
  • Copertina protettiva opaca
  • Disponibile nel formato orizzontale e verticale
  • Resistente rilegatura a spirale
  • Le pagine si possono girare di 360°
  • Assenza di logo e codice a barre

Noi ci siamo trovati benissimo, e pensiamo di collezionare i fotoquaderni di tutti i nostri prossimi viaggi!

Crea il tuo fotoquaderno qui

 

 

Torniamo a parlare di produzioni transmediali e lo facciamo con The Gifted, una spettacolare serie Marvel che andrà in onda dal 18 ottobre in prima visione assoluta su FOX.

Innanzitutto c’è da dire che questa serie è stata creata da Matt Nix (Burn Notice, APB) ma ha avuto la collaborazione di Bryan Singer, regista di 4 film sugli X-Men e ora al lavoro sul film Bohemian Rhapsody che racconterà la vita del favoloso Freddie Mercury.

In The Gifted vedremo la famiglia Strucker in grande difficoltà dopo che i poteri mutanti dei loro figli hanno trasformato la loro serenità del vivere quotidiano. Il Governo che dà loro la caccia e un imminente pericolo costringeranno Caitlin e Reed Stucker a chiedere aiuto ad un’organizzazione di mutanti nata con lo scopo di proteggere i perseguitati.

Considerando la grande qualità delle serie targate Marvel, sia dal punto di vista narrativo che da quello tecnico (effetti speciali, regia, montaggio ecc.), non ho assolutamente dubbi sullo spettacolo che regaleranno gli episodi della prima stagione di The Gifted.

Gli elementi archetipici sono davvero interessanti: la famiglia, il super-potere, il viaggio dell’eroe, la speranza. Un mix di emozioni accompagnerà la presenza di nuovi eroi ad altri già comparsi nell’Universo Cinematografico X-Men come ad esempio Polaris, la figlia di Magneto, e Blink.

Con una struttura narrativa ragionata sulla base dell’esperienza dei film e della produzione a fumetti degli X-Men, questa serie andrà a colmare il vuoto che esiste nei fan dei mutanti Marvel, con un importante valore aggiunto: la durata della visione e i tempi di attesa più brevi per godere di storie che hanno bisogno di essere raccontate.

Non è un segreto che i film dedicati agli X-Men siano tra i più attesi di tutto l’Universo Cinematografico Marvel. Per questo motivo l’introduzione di una serie televisiva che racconti le storie dei mutanti non può essere che accolta in modo chiaramente positivo.

Seguite The Gifted con noi, in onda dal 18 ottobre in prima visione assoluta su FOX.

 
Buzzoole

La notizia non è incredibile: conosciamo tutti le doti artistiche di Neil Patrick Harris, conosciuto dalla maggior parte del pubblico per la sua interpretazione di Barney Stinson in How I met your Mother.

Questa volta, però, le sue incredibili capacità di trasformista sono state messe a disposizione della sua famiglia.

Ecco una galleria degli ultimi costumi realizzati per Halloween negli ultimi 7 anni…quale sarà il costume del 2017?

Siamo ansiosi di conoscerlo!

Voi da cosa vi travestirete? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Oggi è Venerdì 13, ma non siamo qui a parlarvi di sfortuna ma di uno sconto da paura!

Halloween è in arrivo e noi stiamo già iniziando a pensare come addobbare la nostra redazione per l’evento.

Su Emp Online questo mese trovate una sezione interamente dedicata ad Halloween: la trovate qui
Soltanto per oggi, fino a mezzanotte puoi utilizzare il codice FRIDAY13 e risparmiare il 13% su tutto il tuo ordine EMP!

Il codice FRIDAY13 non è cumulabile con altri codici sconto e verrà applicato ad ordini di importo superiore a 20€
I prodotti media (CD/DVD/Vinili) sono esclusi.

Questo articolo è dedicato a tutti i nostri lettori del settore accomodation che hanno bisogno di aumentare i propri guadagni in modo semplice e rapido attraverso un processo di rivoluzione del proprio sito web.

Avete un alberto, un B&B o una struttura ricettiva e volete ottimizzare le vostre visite? EasyConsulting mette a disposizione un metodo semplice ed efficace per disintermediare e guadagnare di più dal sito web di un Hotel.

Il servizio di EasyConsulting mette a disposizione un team di consulenti per raggiungere i tuoi obiettivi, al fine di ottenere il massimo dal tuo albergo attraverso l’utilizzo di un sito web efficace e performante!

Ecco i servizi principali di EasyConsulting:

1) HOTELCOMPOSER: un CMS che permette di creare siti performanti, votati alla visibilità e alla vendita. Permette di ottenere nuovi clienti con un sito responsive e mobile-friendly, in alta definizione, ottimizzato per scalare le vette dei motori di ricerca (SEO) e condividere contenuti sui social.
2) HOTELEASYRESERVATIONS: con il Booking Engine HotelEasyReservations ™ gli ospiti hanno la possibilità di personalizzare la camera e il soggiorno nei minimi particolari su smartphone, tablet e computer.
3) HOTELRECOVERYTOOLS: un’avanzatissima suite di strumenti per convertire i visitatori in ospiti prima che vadano a cercare l’hotel su altri canali.
4) HOTELFLUIDADS: è un sistema di Marketing online che unisce strumenti avanzati e tecniche innovative per distribuire dinamicamente la visibilità del proprio brand sui principali canali promozionali.

Prova EasyConsulting sul sito ufficiale e invitaci a provare le nuove funzionalità del tuo albergo, è facile! Scoprilo su: http://l12.eu/hotel-web-marketing-1616-au/EZNTL4HFMC7ZFME4210H

**Articolo Sponsorizzato**
Buzzoole

Tempo di saldi e di acquisti folli in tutta Italia, sia online che nei negozi fisici. Per questo motivo, prendetela come una cosa buona o negativa, i nostri fondi sono messi a dura prova da una serie di desideri piuttosto realizzabili.

Per ottimizzare al meglio i nostri acquisti, sia che essi riguardino attrezzatura da lavoro che abbigliamento (o qualsiasi altra cosa), abbiamo trovato in MySi un valido alleato.

Che cos’è MySi?

MySi è l’app di CartaSi con cui potrai gestire i tuoi acquisti e controllare le attività sulla tua carta direttamente dallo smartphone in modo facile, veloce e sicuro.

Per utilizzare MySi non dovrai essere utente di CartaSi. Difatti, MySi funziona con ogni tipo di carta Visa e Mastercard (carte di credito, di debito e prepagate) ed è davvero semplice utilizzarla: basta inserire i propri dati nell’app e iniziare a pagare! Chiaro no?

Con MySi è possibile gestire le proprie carte di pagamento e controllare il saldo e movimenti, ma anche acquistare direttamente con lo smartphone sia in negozio che online. Avete capito bene, potrete pagare in negozio direttamente con il vostro smartphone!
I clienti CartaSI potranno inoltre richiedere premi attraverso il programma di loyalty chiamato IoSi.

Con MySi puoi pagare in tutta sicurezza: il sistema di pagamento permette di effettuare pagamenti senza dover inserire pin o dati della propria carta in pubblico. Inoltre l’app MySi è davvero semplice da usare, una nuova user experience per rendere l’utilizzo dell’app più facile, intuitiva e di rapida consultazione.

Prova l’app subito e facci sapere nei commenti come ti sei trovato!
https://itunes.apple.com/it/app/mysi-di-cartasi/id518695175?mt=8

https://play.google.com/store/apps/details?id=it.icbpi.mobile&hl=it
Buzzoole

Su SHIFTS! abbiamo spesso parlato di personalità importanti, di storie di uomini e donne, ma soprattutto di progetti. Roberto Cerè è per l’appunto un ottimo esempio per chi, come tanti italiani, guarda all’estero come l’unica strada per il proprio futuro.

Quella di Roberto Cerè è una storia che vale la pena di raccontare perché aiuta a comprendere il valore dei propri obiettivi, la forza che possiamo trovare in noi stessi e come sia importante canalizzare il nostro potenziale nel modo giusto per ottenere i risultati che desideriamo e che il Dr Cerè chiama Business Intelligente.
Laureato in Economia Aziendale, ha iniziato a lavorare per grandi multinazionali, come Arthur Andersen e KPMG e, tornato in Italia, è stato per anni il Coach della Scuderia Ferrari, Gucci, Mattel, Benetton, e molte altre realtà di pregio, in Italia e nel mondo.

La sua principale attività consiste nell’affiancare alcune tra le più grandi cariche amministrative delle multinazionali di tutto il mondo, con un’attività di coaching e di tutoring che contano migliaia di persone ad ogni evento pubblico. La sua attività lo porta a fondare il MICAP – Master Internazionale in Coaching ad Alte Prestazioni, il programma di studi più completo e impegnativo del mercato Europeo per chi vuole diventare un coach professionista. Importanti marketer sono stati suoi allievi per anni.
I corsi principali di marketing tenuti dal Dr. Cerè si chiamano: Business Intelligente e Riparto da Zero. I suoi 3 Best Sellers sono Se vuoi puoi, Storie impossibili e Io ci sono, una serie di saggi che aiutano attraverso storie e tecniche semplici a potenziare il proprio impegno quotidiano, nel lavoro così come nella vita.

L’impegno verso il prossimo non può che tradursi in una vera e propria missione: da tempo Roberto finanzia personalmente progetti di beneficenza in Italia e nel mondo, rivolti soprattutto ai bambini, con donazioni che hanno superato i 700.000 €.

Con la sua associazione Micap Onlus ha realizzato o contribuito alla realizzazione di orfanotrofi in Kenya e Senegal, a operazioni di cuore in Israele, progetti di inclusione sociale per bambini e ragazzi italiani con autismo, realizzazione di spazi ad alta densità educativa in quartieri poveri d’Italia.

Lo sviluppo di una strategia di comunicazione, di marketing, l’attenzione al proprio business, nascono da una grandissima attenzione verso la rete intesa non tanto come “network online” ma soprattutto come l’inconscio collettivo che collega tutti gli esseri umani.
Fare coaching, marketing, attivismo, sono soltanto parole che possono descrivere una serie di attività volte al miglioramento della vita degli esseri umani, senza distinzione di classe o di lavoro. L’impegno di Cerè è semplicemente quello di dedicarsi a fare uscire il meglio da ognuno di noi, con la possibilità di potersi fermare a riflettere su ciò che nella vita di ogni giorno è per noi importante.

In che cosa consiste dunque il Business Intelligente e come questo approccio è in grado di incidere sulla nostra vita? È la base per ottenere ciò che vuoi nella vita, semplicemente. Impegno, costanza, attenzione ai risultati, una motivazione quotidiana per raggiungere i tuoi obiettivi. Tutto ciò è possibile grazie a un vero e proprio allenamento quotidiano che, come avviene per i muscoli quando li alleniamo con un bilanciere, permette anche alla nostra vita di ottenere benefici nel tempo. Con l’approccio sperimentato e guidato da Roberto Cerè si apprende quindi un metodo che con determinazione ci porta a prendere in mano le redini della propria vita, ad esprimersi a pieno, a liberare il proprio potenziale, avere successo a livello personale e professionale.

Martedì 25 alle ore 18:30 Roberto sarà ospite alla Versiliana, il festival culturale più celebre dell’estate. Scrittori, politici, giornalisti, scienziati e persone di spettacolo daranno vita a dibattiti, happening e conferenze.

Per informazioni http://versilianafestival.it/incontri-al-caffè

Buzzoole

 

Inline
Inline