Un Dylan Dog a colori con tutti gli eroi Bonelli!

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Sembra una risposta italiana agli engers, ma è dvero un sogno per tutti quelli che hanno sfogliato più di un’ventura dell’indagatore dell’incubo o degli altri protagonisti delle storie targate Bonelli.

[banner]

Il 23 aprile uscirà il dodicesimo Dylan Dog Color Fest e questa volta le dylaniate venture saranno vissute da altri celebri eroi. Ci sarà Mister No che incontrerà Dylan nell’Amazzonia degli anni ’50 grazie alla fuga del dio Ananga, già antagonista in diversi albi di entrambi gli eroi. remo poi una storia in cui vedremo un fantascientifico indagatore dell’incubo accanto a Nathan Never grazie alla storia di Dide Rigamonti e ai disegni di Ivan Calcaterra in cui vedremo i protagonisti combattere un demone proveniente dal passato. C’è ancora spazio per un ritorno ad epici incontri con il biondissimo Martin Mystere con una storia di Luigi Mignacco e Alfredo Castelli e disegnata da Luigi Piccatto e Renato Riccio. In questa storia assisteremo ad un labirintico scambio di ruoli. L’ultima storia è invece dedicata alla collaborazione con Napoleone, albergatore ginevrino famoso per le sue oniriche storie da detective.

DAM0005@064

Credo che questo Dylan Dog sia la prova per la Bonelli di riuscire ad essere sempre al passo con i tempi e di riuscire ogni volta a concludere un ciclo per iniziarne uno stilisticamente forte. La scelta della casa editrice di attivare un circuito di cross-storytelling legato alle varie storie del proprio universo, rende alla perfezione la volontà di adeguarsi ad una richiesta di mercato restando fedeli alla bellissima tradizione delle storie che ci hanno accompagnato durante la crescita.

In attesa di questo albo, che sarà assolutamente da comprare, dedichiamoci all’anteprima che troviamo sul sito ufficiale di Bonelli editore a questo link.