Mer. Mar 27th, 2019

I due bambini prodigio che ci ricordano che quello che siamo lo abbiamo scritto nel nostro DNA #DiscoverySport

Se portiamo il nostro pensiero alla nostra infanzia ci rendiamo subito conto di come sia stata evidente la nostra inclinazione ad un particolare studio, ad uno strumento musicale, ad uno sport come il calcio, il tennis o la pallacanestro, e di come la nostra attitudine da bambini ci abbia motivato a diventare ciò che siamo diventati oggi.

Scoprire quello che ci interessa non è soltanto qualcosa che proviene dal mondo esterno, ma soprattutto da una sensazione interna. Come se fossimo nati per fare qualcosa in particolare. Prendiamo il ritmo, ad esempio. La più grande e arcaica sensazione che gli uomini primitivi hanno utilizzato per comunicare. Come è cambiato oggi il ritmo? È diventata musica, passione, colore, arte e, chiedetelo a qualunque batterista, vi risponderà che sin dalla tenera età ha iniziato a scandire il tempo con piatti, pentole, cucchiai e bastoni.

Per questo motivo oggi vi parliamo di due video che ci hanno particolarmente colpito, realizzati per la presentazione del Discovery Sport di Land Rover, il SUV compatto destinato a un target curious/adventure.

In questi due video assistiamo ai prodigi di due bambini, Terje e Jett, che hanno capito come la loro passione era già scritta nel loro DNA. Terje e Jett sono due piccoli prodigi dello snowboard e del surf, due sport che necessitano di anni di preparazione e di duro allenamento per raggiungere risultati discreti. Eppure, questi due bambini ci mostrano una serie di eccezionali acrobazie su tavola, qualcosa che è possibile soltanto se hai lo spirito e la passione per lo sport marchiati a fuoco nel tuo DNA.

Land Rover ci racconta queste storie insieme al nuovo Discovery Sport, che potete osservare meglio su questa pagina e potrete andare a vedere in concessionaria approfittando fino al 30 novembre dell’offerta sul tetto panoramico a contrasto che sarà incluso nel prezzo d’acquisto.


Buzzoole

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: