I motivi per cui non ho bisogno di vedere Gotham

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Di solito per parlare, bene o male, di qualcosa bisogna conoscerla. Un pò come dire che persino a Twilight anda data un occasione prima di iniziare a parlarne male. Diverso è il destino che circonda Gotham serie TV ideata da Bruno Heller, e mi spiace per lui, ed a cui a mio viso non è necessario concedere neppure il beneficio del dubbio per i seguenti motivi:

[banner]

1) La descrizione di Wikipedia è sufficiente a fugare ogni dubbio sulla trama della serie. Quindi nessun colpo di scena, nessun reale coinvolgimento emotivo perché del resto sappiamo già come andrà a finire. Insomma sarebbe un pò come guardare le miniserie della bibbia il finale lo sappiamo tutti.

2) Della storia di Wayne bambino se ne sono sempre fregati altamente tutti. Batman: Anno uno che funge da prequel a tutta la storia, è che è veramente gagliardo come fumetto, parte già da un Wayne adulto quindi se nei fumetti se ne sono sempre fregati mi spiegate perché fare una serie TV su di un bambino ed un commissario sfigato?

3) Le foto promozionali di Catwoman e Riddle sono sufficienti a far desiderare la disfatta totale di questa schifezza e farti desiderare profondamente che la Fox cada in un abisso nero e sia costretta a cedere i diritti di Batman alla CW. Sempre a proposito di loro se Wayne ha circa nove anni quanti anni dovrebbero ere Riddle e Selina?

4) L’elemento oscuro alla lunga annoia. Capisco che Nolan abbia spaccato con tre film tetri e tenebrosi in cui era peccaminoso farsi una risata, ma riportare gli elementi di oscurità galoppante in una serie tv alla lunga annoia persino CSI NY dopo una stagione si è dovuta illuminare un pò per cercare di stare al passo con le altre.

5) L’effetto Belen Rodriguez potrebbe essere micidiale per il brand di Batman. Come la Showgirl argentina ormai batman è pronto per un 2015 in tutte le salse: film su batman, serie tv su batman, cartoni animati su batman, lego batman e spin-off di lego batman ci manca solo un quiz televisivo intitolato Batman’s Got Talent e siamo a posto.

La domanda quindi alla fine resta una sola, ma dvero dopo i successi di Arrow, Flash, Agents of Shield e l’attesissimo arrivo di Daredevil evamo dvero bisogno di un prequel su batman?