Dom. Gen 20th, 2019

Ecco come la nuova stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. si collegherebbe a Doctor Strange

Le strade della connessione transmediale nel Marvel Cinematic Universe sono infinite. E lo abbiamo ormai imparato, a giudicare dagli incroci a cui siamo stati sottoposti noi “ansiosi” fan alla ricerca di tutte le informazioni possibili su protagonisti, novità, story-arc e mash-up di Avengers e supereroi partoriti dalla mente di un grande nome del fumetto statunitense, Stan Lee.

La magia di questo universo ha però messo in discussione la possibilità di inserire o meno riferimenti e personaggi nei vari universi, andando a creare una sorta di dissidi tra la produzione televisiva e quella cinematografica. In tal senso, una delle connessioni principali tra i due mondi è sempre stata la prospettiva data dalla serie TV Agents Of S.H.I.E.L.D. in onda sul canale ABC (di proprietà di Disney, of course), nella quale l’arco narrativo dei protettori della terra dalle minacce aliene si va in qualche modo ad intrecciare ai protagonisti dei film sugli Avengers andando a creare una sorta di continuità nel tempo e nello spazio. Per tale motivo, la puntata nella quale Coulson era impegnato a ripulire Londra dalle macerie lasciate dal passaggio di Thor andò in onda nella settimana successiva all’uscita del film nelle sale, causando una sensazione di verosimiglianza nella coscienza di noi spettatori.

Ovviamente potremo fare numerosi esempi con i collegamenti di questa serie con tutti i film del MCU usciti in passato e, a quanto pare, anche stavolta le nostre aspettative non saranno tradite. Con l’arrivo della magia del nuovo eroe Marvel, Doctor Strange, i produttori di Agents of S.H.I.E.L.D. hanno dichiarato che gli effetti dei suoi poteri saranno avvertiti anche nella serie ma in maniera un po’ astratta.

In seguito ad un’intervista ad Entertainment Weekly, Jed Whedon e Maurissa Tancharoen hanno rivelato una possibile connessione tra lo show e Doctor Strange. “I legami con i film sono stati a volte molto diretti, altre volte più tematici. Quest’anno il legame tra la serie e Doctor Strange sarà più un riflesso del film, meno un intreccio di trama. Il film arriva al cinema nel momento giusto per la nostra serie, e vedrete molte idee simili venire esplorate”, questa la dichiarazione di Whedon.

L’introduzione di poteri soprannaturali non si fermerebbe nell’introduzione di temi e relazioni legate al film in uscita il 26 Ottobre nelle sale italiane, ma con l’arrivo di un nuovo personaggio: Ghost Rider un eroe che riceve i poteri da Satana in persona. Ovviamente le teorie sui possibili intrecci narrativi con la storia principale saranno risolti dall’uscita del nuovo Avengers: Infinity War che andrà a chiudere il cerchio sullo story arc legato alle gemme dell’infinito e al temibile Thanos, il villain che si cela dietro alle post-credit scene delle ultime pellicole di Marvel Studios.

Inserire lentamente una serie di fili nella trama di questa tela che è la produzione televisiva del MCU non deve lasciare i fan delusi. Il fatto che diverse produzioni si interessino alla costruzione di senso nell’Universo narrativo si dovrebbe risolvere nella costruzione di coerenza e non di necessaria evoluzione univoca della storia. Dico questo in quanto la costruzione di senso all’interno del MCU è sicuramente un passo avanti rispetto alla confusione generata da DC nella gestione delle produzioni cinematografiche e televisive, nelle quali vediamo più volte gli stessi eroi alle prese con archi narrativi identici e ripetibili. Vanno bene tutte le storie sugli universi paralleli, ma la costruzione di coerenza renderebbe più piacevole la visione anche per chi non vive alla ricerca di informazioni su questa o quell’altra uscita cinematografica.

I produttori hanno così aggiunto: “vogliamo lentamente giocare con la moralità di costruire queste cose, a partire dalle questioni scientifiche intorno alla narrazione. Questo è il primo elemento da esplorare prima di entrare in altre discussioni.” Tancharoen ha aggiunto: “È stato chiaro che in Age of Ultron siamo andati a fondo nel mondo delle intelligenze artificiali non esattamente nel modo in cui l’avevamo pianificato, così vedrete se continueremo o meno quel tema”.

Le possibilità lasciate agli sceneggiatori sembrano essere quindi numerose, in attesa del 26 Ottobre con l’appuntamento al cinema con Doctor Strange,  la quarta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. sarà presto in TV in Italia mentre negli Stati Uniti è già in onda dallo scorso 20 Settembre.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: