Mario Tennis Aces per Nintendo Switch, la nostra recensione a prova di colpo intenso

Abbiamo provato Mario Tennis Aces e vi raccontiamo le nostre impressioni tra un top spin, un colpo intenso e qualche centinaio di racchette spezzate
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Mario Tennis Aces è il gioco a cui non sapevate di voler giocare.

A poco più di un anno di distanza dall’uscita della nuova Nintendo Switch, Nintendo ci propone uno dei titoli più interessanti, appartenente ad una serie che ha costruito negli anni un fan-base importante, nonostante non tutti abbiano una passione smisurata per il gioco del tennis.

C’è da dire che per giocare a Mario Tennis Aces non c’è bisogno di conoscere solo le regole di base, una serie di nuovi power up e di abilità legate ad ognuno dei personaggi presenti nel gioco ti costringono a inventare qualcosa per battere il tuo avversario o, perlomeno, a rispondere ai suoi dritti e ai suoi rovesci.

Modalità in single player e multiplayer

Mario Tennis Aces presenta diverse modalità di gioco: abbiamo una modalità avventura in single player nella quale dovremo risolvere un mistero legato ad una racchetta maledetta e affrontare una serie di sfide con villain sempre più forti; una serie di modalità in multiplayer ci permetteranno invece di sfidare amici nel salotto di casa e nuovi avversari in tutto il mondo.

La modalità avventura non presenta particolari difficoltà, all’inizio dovremo affrontare una serie di livelli che ci accompagneranno ad un primo approccio delle tecniche di gioco, una sorta di tutorial in storytelling. Con un approccio basato sulle skill e sulla crescita del personaggio dovremo accumulare una serie di punti esperienza per andare avanti nel gioco e, completando tutte le sfide, potremo collezionare una serie di racchette che ci potranno aiutare a sconfiggere i villain più forti.

Le modalità che abbiamo trovato più interessanti sono sicuramente quelle in multiplayer, in quanto sono della convinzione che Mario Tennis Aces sia un gioco da giocare fondamentalmente in due modalità: Torneo Online e Sfida a casa con gli amici.

Nonostante la possibilità di creare stanze online nelle quali invitare gli amici, la modalità più interessante è sicuramente il Torneo, nel quale potremo incontrare sfidanti provenienti da tutto il mondo che utilizzeranno le migliori tecniche del roaster di personaggi per metterci al tappeto nel giro di due set.

Durante il periodo di pre-lancio del gioco avevamo avuto già la possibilità di provare la demo del torneo online, grazie alla quale siamo riusciti a valutare il sistema di gioco, le tecniche presenti e le potenzialità di alcuni dei personaggi.

Con l’uscita della versione finale al  day one abbiamo avuto la possibilità di valutare al meglio il sistema di gioco e di utilizzo: sia nella versione mobile che linked Mario Tennis Aces presenta una fluidità impressionante e una giocabilità unica. La modalità di torneo online presenta una serie di caratteristiche interessanti, una su tutte la possibilità di controllo preventivo del lag. Prima di iniziare una partita del torneo avremo la possibilità di valutare lo stato di connessione con l’avversario, attraverso una grafica davvero semplice.

Sfidare i partecipanti al torneo online non è cosa facile: possiamo all’inizio scegliere due modalità, una standard con i colpi classici del gioco e le relative penalizzazioni dovute all’accumulo di energia e una semplice dove ci dovremo preoccupare soltanto dei colpi base e nulla più.

La semplicità di accesso al sistema di gioco non toglie importanza al fatto che dovremo allenarci un po’ prima di arrivare alle fasi finali del torneo. Nonostante si tratti di un gioco appena uscito, la fan base conta già numerosi campioni che, senza alcuna pietà, cercheranno di buttarvi fuori dal torneo con alcuni colpi ad effetto di personaggi come Rosalina o utilizzando sapientemente le tecniche di difesa di Waluigi.

Una modalità che non mi ha particolarmente convinto è la Swing che poteva rappresentare il valore aggiunto per il sistema di gioco su Switch ma che non permette una risposta così fluida ai comandi, non è particolarmente intuitiva e, a mio avviso, non dispone di un sistema di risposta reale. Probabilmente c’è bisogno di un po’ di allenamento, ma la potenza di Nintendo sta proprio nella sua capacità di rendere un gioco “plug&play” ragion per cui viene un po’ penalizzata quando la modalità di gioco non è particolarmente intuitiva e veloce.

Il sistema di gioco

Rispetto ai suoi predecessori, Mario Tennis Aces presenta un sistema di gioco rinnovato che permette non soltanto di rispondere alle battute dell’avversario ma soprattutto di scendere in campo con tecnica e un sapiente utilizzo dei comandi. La decisione dell’ultimo millesimo di secondo può fare davvero la differenza e c’è bisogno di un po’ di pratica prima di diventare un vero campione capace di sfidare la vasta community online del gioco.

Le battute principali del gioco sono nove: top spin, slice, colpo piatto, pallonetto, smorzata, colpo in tuffo, colpo caricato, colpo stellare, colpo tecnico. Ognuno di questi colpi viene sfruttato in modo diverso dal personaggio che viene scelto dal roaster. È possibile utilizzare sapientemente la peculiarità di un personaggio rispetto a un tipo di colpo: alcuni colpi saranno più potenti con un personaggio che ha “potenza” come peculiarità, altri colpi avranno un maggiore impatto se sceglieremo un personaggio con “furbizia”.

È un sistema che non livella i personaggi e che pretende un certo studio sulla migliore scelta da fare, soprattutto nel torneo. Sarà molto facile, infatti, incontrare degli avversari che avranno studiato alla perfezione un colpo ad effetto con Rosalina e che ve lo propineranno per tutta la durata della partita.

Il colpo intenso e il colpo speciale potranno spezzare la racchetta dell’avversario se non viene bloccato in tempo, ragion per cui ci vorrà un po’ di allenamento prima di poter padroneggiare al meglio le tecniche di difesa insieme al time-warping.

I personaggi a disposizione

I personaggi a disposizione al day one sono 16 ma altri sono in arrivo e saranno disponibili in accesso anticipato per chi partecipa al torneo online del gioco. Ogni personaggio ha le sue caratteristiche tecniche, una peculiarità di gioco e un colpo speciale unico.

L’utilizzo di un personaggio non va considerato soltanto nei primi minuti di gioco ma va studiato nei suoi colpi migliori. Come dicevamo, alcuni personaggi presentano delle tecniche di gioco che possono mettere in difficoltà l’avversario basandosi su una difesa prolungata, accumulo di energia e utilizzo continuo di colpi speciali o intensi.

Considerazioni finali

Mario Tennis Aces è un gioco che diverte su due diversi livelli: è un bel party game se giocato in locale o in lan con gli amici a casa o in giro in mobile, ma il valore aggiunto viene sicuramente dato dalle caratteristiche del multiplayer online sul quale Nintendo sta investendo molto in vista dell’inaugurazione del servizio a pagamento previsto per Settembre.

Si tratta di un gioco che permette di passare anche pochi minuti in aeroporto in attesa del nostro volo, senza avere la pretesa di un gioco che dominerà il vostro tempo libero. È forse proprio questa la potenza di questo gioco, come tanti altri in casa Nintendo, ovvero la possibilità che viene data all’utente di divertirsi facendo anche solo una partita e poi posando la console in borsa. È questo il vero obiettivo, il vero valore aggiunto che un gioco di tennis può avere, oltre alla grafica accattivante e alla giocabilità a cui siamo abituati da tempo. Peccato per la modalità avventura che, a nostro avviso, poteva avere qualche sfida più interessante.

Trovate Mario Tennis Aces su Amazon in offerta seguendo questo link