“Partire dal perché” di Simon Sinek è il libro che ogni startupper dovrebbe leggere

Parola d’ordine: innovazione.

In un periodo in cui ogni modello di business sembra essere motivato dall’esigenza di dimostrare il valore di un prodotto, Sinek mostra un marcato accento disruptive e propone la sua filosofia incentrata su un semplice sostantivo (ma usatelo anche come avverbio o congiunzione): perché.

Allontaniamoci quindi dal concetto di unique value proposition tanto amato dai teorici del fare startup e andiamo verso un modello concreto di business, orientato non tanto alla forma ma ai valori.

Perché sto facendo questo?

È un concetto così semplice da risultare banale ma, se iniziamo a rallentare un po’, ci rendiamo conto che non lo è per niente. Anzi.

Partire dal perché significa innanzitutto partire dalle ragioni per cui stiamo realizzando un progetto, un prodotto, ci stiamo lanciando in un’avventura che ci permetterà di migliorare il nostro lavoro e, di conseguenza, le nostre vite.

Tutti i leader e le aziende che sono animate da un perché e sanno comunicarlo, dimostrano di avere una marcia in più, uno stimolo che permette di creare business redditizi.

Secondo Sinek, partire dal perché richiederebbe metodo e disciplina, seguendo un metodo anticonvenzionale che riesca a guidare e ispirare le persone, siano essi dipendenti o clienti dell’azienda.

Molto spesso all’interno delle pagine del libro vengono citate aziende come Apple e Netflix, modelli di cultura aziendale e di business basati su un modello ispirativo oltre che tecnologico.

Anche i fratelli Wright sono riusciti lì dove nessuno aveva ancora osato, semplicemente partendo dal “perché”.

Una lettura consigliata a chi inizia a fare start-up o a chi ha già un’azienda ma ha bisogno di ritrovare la “retta via”, dopo essersi smarrito nella selva oscura della forma.

Iniziate quindi a domandarvi più spesso non soltanto “cosa faccio” e “come lo faccio” ma soprattutto “perché lo faccio?”.

Simon Sinek – Partire dal perché è su Amazon a questa pagina

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: