Perchè “DayZ” è sempre al primo posto delle classifiche vendite di Steam?

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Sarò onesto… nel mondo dei videogiochi sono rimasto perplesso o al contrario stupefatto in diverse occasioni. Ad esempio ricordo come Condemned, ai primi tempi della Xbox360, mi sembra solo un titolo horror nato per mostrare il progresso grafico attrerso di un atmosfera cupa e tetra mentre, invece, si rivelò un grandissimo titolo dall’ottima profondità ma soprattutto in grado di farti passare notti insonni.

Con gli stessi Occhi da Bambino mi sono più volte imbattuto su pagine sul Web con le classifiche dei titoli più venduti su Steam e mi sono sorpreso nel notare che un certo DayZ fosse sempre in cima alla lista.

[banner size=”336X280″]

Top 10 Steam
01. DayZ
02. Watch Dogs
03. ArmA III
04. Dynasty Warriors 8: Extreme Legends
05. Dark Souls II
06. Counter-Strike: Global Offensive
07. Space Engineers
08. Age of Mythology Extended Edition
09. The Stanley Parable
10. Wolfenstein: The New Order

La curiosità era troppa e quindi mi sono fatto passare l’account di un mio amico che possedeva il gioco per provarlo in prima persona e diverse cose mi hanno convinto che ciò che sta accadendo in queste settimane su Steam sia giusto.
Innanzitutto voglio partire col dire che non si tratta di un gioco dalla Grafica eccezionale, in quanto nasce come una mod del caro vecchio ArmaII, ma il vero punto di forza è il grado di pathos che riesce a creare.

[banner]

In due parole posso dire che si tratta di un vero e proprio simulatore di The Walking Dead. Voi sarete infatti un soprvissuto su di un’isola russa utilizzata per esperimenti chimici e ovviamente successivamente invasa da un virus che ha trasformato i suoi abitanti in zombie; dunque il vostro compito è, partendo praticamente da zero, quello di soprvivere.
E qui viene il fulcro del gioco: non esistono quest, non esistono obiettivi e/o strategie.. Ci siete voi ed un’immensa isola in cui cercare provviste, scorte, kit medici, kit riparazioni se volete usare un’auto di fortuna e armi.
Ah,ovviamente, non sarete da soli.. ci sono gli Zombie sì… Ma, soprattutto, ci sono altre migliaia di giocatori che possono risultare in preziosi alleati o in pazzi paranoici pronti a rendervi il loro giochino quotidiano.
Voi direte: beh, che me frega, mi faccio uccidere e fine, se si mette male! E invece il pathos sta proprio lì, in quanto il gioco si fonda tutto sulla permadeath, vale a dire che una volta morto, il vostro personaggio viene eliminato dal gioco completamente!
Dunque se vi siete guadaganti fama e gloria per mesi, alla prima distrazione il primo pazzoide pronto a diventare il Nuovo Governatore potrebbe farvi fuori, vanificando sforzi infiniti!

Capirete quindi che il termine soprvivenza prende tutta un’altra forma….
Capirete quindi che DayZ è un titolo abbastanza unico in questo momento…
Capirete quindi che chiudo qui e vado a vedere come stanno i miei due amichetti francesi ammanettati in cantina 🙂