Mar. Mar 31st, 2020

Platform thinking: un mindset utile alla tua start-up

Fare marketing oggi è esperienza e condivisione.

È questo il paragrafo che ha maggiormente catturato la mia attenzione durante la lettura di Platform Brand di Alberto Maestri.

Nel quadro della sempre più sostenibile economia circolare dei nostri anni, è necessario ripensare all’esperienza come una valuta di scambio tra aziende e utenti, tra fruitori e fornitori di un servizio, anche e soprattutto in modelli di marketing B2B.

Il fatto che numerose multinazionali abbiano iniziato a proporre il proprio brand come una piattaforma di servizi, fa essenzialmente riflettere su due cose:

  1. È necessario costruire ex novo, dal basso, un mindset che guardi non più ad un sistema di scambio economico ma ad un ecosistema di azioni volte alla crescita di valore di un brand;
  2. comunicare il brand attraverso la condivisione di contenuti, ma soprattutto di valori condivisi e condivisibili da una comunità.

Non dobbiamo perciò meravigliarci se la piccola start-up di Bari o il grande produttore con sede a Cupertino abbiano a cuore le sorti del pianeta, dichiarandosi plastic free e proponendo un modello di gestione ecosostenibile delle proprie produzioni.

Esempi a parte, Platform Brand è un libro che permette di riflettere sulla necessità di creare fiducia intorno al proprio brand, provando in un certo senso a rassicurare il cliente operando una serie di attività che migliorino la visione d’insieme sia all’interno (impiegati, stakeholder ecc.) che all’esterno dell’azienda (utenti, investitori, mercati ecc.).

Trovi Platform Brand su Amazon a questa pagina

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: