About a boy (Serie TV)

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Partiamo da questo presupposto: sono stato un grande fan del famoso film con Hugh Grant tratto dall’ancor più celebre libro scritto da Nick Hornby che narra la storia di Will, scapolo inglese che passa le sue giornate nella nullafacenza totale. Questo  a causa di una grande eredità lasciatagli da suo padre, autore di una famosa canzone di Natale cantata in tutto il mondo, con la quale il nostro eroe deve fare i conti ogni giorno. Will conoscerà un ragazzino di nome Marcus che condizionerà la sua vita.

Fin qui tutto ok. Molti di voi conosceranno già il film e se ne ricordano bene per sommi capi.

[banner]

La serie è però qualcosa di diverso. La puntata pilota di About a Boy sposta la narrazione a San Francisco dove incontriamo lo scapolo Will (Did Walton, già visto in New Girl nella parte di uno dei fidanzati di Jess) intento a conoscere una giovane violoncellista, Dakota () , in procinto di partecipare ad un incontro per mamme single. Will si introdurrà all’incontro per riuscire ad uscire con Dakota e…il resto è storia! Questo perchè la puntata pilota procede come il film operando dei salti pazzeschi dal momento dell’incontro con Marcus fino alla recita di scuola in cui Will salva il giovane amico.

Successivamente al pilota gli episodi raccontano la storia dell’amicizia tra Will e i suoi nuovi vicini di casa e le difficoltà di convivenza, attrerso una freschezza narrativa a volte troppo prevedibile.

[banner size=”336X280″]

La regia è curata, spesso troppo didattica. La fotografia è nella sufficienza.

Perchè guardarlo? Perchè se ete visto e amato il film come me sarete curiosi di vedere una nuova versione della storia

Perche non guardarlo? Perchè forse c’è di meglio da vedere.

Stiamo a guardare…