Mister Felicità, Alessandro Siani ci racconta una storia sul pensiero positivo #MisterFelicita #AlessandroSiani

Dopo due anni di assenza dal grande schermo, un Alessandro Siani più maturo torna a sedersi sulla sedia da regista e porta al al cinema il suo prossimo Film, Mister Felicità, disponibile dal 1 gennaio 2017.

Andando ad esaminare l’offerta cinematografica di questo periodo, ci rendiamo conto di come Alessandro Siani compia ancora una volta una scelta diversa dal posizionarsi al botteghino nel periodo natalizio. Molto amato dal pubblico, la scelta di aprire il nuovo anno avvenne già con il film “Si Accettano Miracoli”, un prodotto che si evidenziava per qualità dell’ironia.

Con questo film è già possibile notare dal trailer quanti passi in avanti abbia fatto Siani nella sua recente carriera da regista: l’attenzione alla fotografia, la costruzione dei dialoghi e la capacità di esportare l’essere napoletano oltre i confini dello stereotipato. Il paragone con i grandi della commedia partenopea come l’immenso Massimo Troisi è qui palese ma la strada, seppure quella giusta, è ricca di salite.

In Mister Felicità Siani interpreta il ruolo di Martino, un giovane napoletano indolente e disilluso, che vive in Svizzera dalla sorella Caterina. Un imprevisto costringe all’immobilità la giovane sorella che ha bisogno di costose cure. A Martino non resta che lavorare al posto di Caterina come uomo delle pulizie presso il dottor Dott. Guglielmo Gioia, un mental coach specializzato nello spronare le persone attraverso il pensiero positivo e l’azione.
Durante un’assenza del Dottor Gioia, Martino ne approfitta per fingersi il suo assistente. Uno dei suoi primi pazienti sarà la famosissima campionessa di pattinaggio Arianna Croft che, dopo una brutta caduta sul ghiaccio, ha perso completamente fiducia in se stessa e amore per il proprio sport. I campionati europei di pattinaggio, però, sono alle porte: ce la farà Martino, nell’insolito ruolo di Mister Felicità, tra equivoci e rivelazioni inaspettate, a far tornare Arianna la campionessa che era?

Con un soggetto del genere Alessandro Siani si affaccia ad una finestra attuale della società, quella che ci mostra una meravigliosa insoddisfazione dell’essere, capace di essere curata soltanto attraverso il pensiero positivo. Raccontare una nuova faccia delle emozioni attraverso la commedia è ancora una volta l’obiettivo da raggiungere, cercando questa volta di avvicinarsi, e in un certo senso cambiare faccia, all’interessante dottrina del mindfulness.

Siani reciterà insieme ad un cast di eccezione: Diego Abatantuono, Carla Signoris, Elena Cucci, Cristiana Dell’Anna.

Appuntamento il 1 Gennaio al cinema con Mister Felicità, qui la pagina ufficiale del film.

Buzzoole

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: